it-ITen-USes-ESba-RU

    

Dgusto: al Salone del Mobile, raffinati designers per piccoli capolavori di alta pasticceria

Dgusto: al Salone del Mobile, raffinati designers per piccoli capolavori di alta pasticceria

A Milano la prima edizione dell’evento di food design nel programma del Fuorisalone 2018

Autore: Redazione Aurora/venerdì 13 aprile 2018/Categorie: Attualità, Speciali, Arte Culinaria, Italia

Il capoluogo lombardo è come sempre in pieno fermento in occasione della settimana del Salone del Mobile (17 – 22 Aprile) dedicato all’architettura e al design, con un grande potere attrattivo sul pubblico internazionale. In questo contesto è stata presentata la prima edizione di Dgusto, evento che ha saputo racchiudere in un eccellente connubio due arti quali il design e l’alta pasticceria.
Dgusto è nato da un’idea dei progettisti Serena Lambertoni, Francesco Buzzo e Jacopo Sgobba. Il format è stato poi condiviso con Martesana che ha realizzato nei suoi laboratori squisiti, piccoli capolavori di alta pasticceria. Volumi, forme, ed inediti accostamenti di colore e di ingredienti hanno arricchito una irresistibile vetrina di dolcezze.
Fondato nel 1966 da Vincenzo Santoro, di origine pugliese, classe 1952, maestro AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani), il marchio Martesana è riconosciuto, a Milano, come uno dei più importanti del settore, ed è ora gestito dai tre figli.

L’evento inaugurale di Dgusto, si è tenuto ieri nel punto vendita di via Sarpi a Milano, dove sono stati presentati gli inediti “pasticcini d’autore”. All’inaugurazione, oltre ai progettisti, e alla famiglia Santoro, sono intervenuti i venti designer che hanno partecipato alla realizzazione del progetto, Antonella Andriani, Tomoko Azumi, Paolo Barichella, Andrea Dichiara, Lorenzo Gecchelin, Diego Grandi, Denis Guidone, Gum Design, Setsu & Shinobu Ito, Kanz Architetti, Kazuyo Komoda, Marta Laudani, Eliana Lorena, Hitoshi Machino, Ilaria Marelli, Shiina + Nardi Design, Hiroshi Ono, Matteo Ragni, Roberto Sironi, Veneziano + Team. Ad ognuno di loro era stato chiesto di disegnare un dolce (fresco, pralina o biscotto) senza dare troppe specifiche o modulare una ricetta. I progetti, finiti poi nel laboratorio di Martesana, sono stati modellati diventando vere e proprie golosità, disponibili all’assaggio e alla vendita.
Di notevole pregio il format che porta le firme di Francesco Buzzo e Serena Lambertoni, laureati al Politecnico di Milano in disegno industriale, poi titolari, dal 2013, di uno Studio di design, forti di successi tra i quali la vittoria del Muji Award e l’esposizione ad Euroluce; poi la collaborazione con Hands on Design e la startup Revoilution.
Ha collaborato alla coordinazione dell’evento e agli allestimenti Jacopo Sgobba, laureato in Progettazione e design d’interni e allestimenti presso l’Università degli Studi di Firenze nel 2012. Parallelamente all’attività di docente svolge consulenze nel settore dell’arredo d’interni e degli allestimenti museali, oltre a collaborare, dal 2017, con lo studio Buzzo – Lambertoni Design.




Copyright 2018 Aurora International Journal - Aurora The World Wide Interactive Journal.
Vietata la riproduzione anche parziale dei presenti contenuti.

Numero di visite (2275)/Commenti (0)

Tags:
Redazione Aurora

Redazione Aurora

Altri post di Redazione Aurora

19 ott 2018

Oltre il testo, dentro il mito

Oltre il testo, dentro il mito
Dopo la “prima mondiale” al Teatro di Pompei ha debuttato all’Olimpico di Vicenza, nello spazio scenico per cui è stato specificamente concepito, l’Oedipus di Robert Wilson. Uno spettacolo “magico”. Bravissimi tutti gli interpreti, in particolare Mariano Rigillo nella parte del vecchio aedo.
0 Commenti
Valutazione articolo: Nessuna

13 ott 2018

Appello per la liberazione di Asia Bibi

Appello per la liberazione di Asia Bibi
Dal Presidente di EML Maiolese il richiamo alla ragione e ai fondamenti dell’Islam.
0 Commenti
Valutazione articolo: Nessuna

10 ott 2018

L’incanto cromatico e la spiritualità nelle opere di Karl Stengel in mostra a Genova

L’incanto cromatico e la spiritualità nelle opere di Karl Stengel in mostra a Genova
Al Museo di Sant’Agostino sono esposte (fino al 23 novembre) le opere dell’artista scomparso nel 2017.
0 Commenti
Valutazione articolo: Nessuna

9 set 2018

Maiolese: “l’Islam non è solo una religione, ma è anche un modo di vivere”

Maiolese: “l’Islam non è solo una religione, ma è anche un modo di vivere”
Il Presidente di Eml spiega i cinque pilastri della fede musulmana.
0 Commenti
Valutazione articolo: Nessuna
12345678910 Ultimo

19 ott 2018

Oltre il testo, dentro il mito

Oltre il testo, dentro il mito
Dopo la “prima mondiale” al Teatro di Pompei ha debuttato all’Olimpico di Vicenza, nello spazio scenico per cui è stato specificamente concepito, l’Oedipus di Robert Wilson. Uno spettacolo “magico”. Bravissimi tutti gli interpreti, in particolare Mariano Rigillo nella parte del vecchio aedo.
0 Commenti
Valutazione articolo: Nessuna

13 ott 2018

Appello per la liberazione di Asia Bibi

Appello per la liberazione di Asia Bibi
Dal Presidente di EML Maiolese il richiamo alla ragione e ai fondamenti dell’Islam.
0 Commenti
Valutazione articolo: Nessuna

10 ott 2018

L’incanto cromatico e la spiritualità nelle opere di Karl Stengel in mostra a Genova

L’incanto cromatico e la spiritualità nelle opere di Karl Stengel in mostra a Genova
Al Museo di Sant’Agostino sono esposte (fino al 23 novembre) le opere dell’artista scomparso nel 2017.
0 Commenti
Valutazione articolo: Nessuna

9 set 2018

Maiolese: “l’Islam non è solo una religione, ma è anche un modo di vivere”

Maiolese: “l’Islam non è solo una religione, ma è anche un modo di vivere”
Il Presidente di Eml spiega i cinque pilastri della fede musulmana.
0 Commenti
Valutazione articolo: Nessuna

3 ago 2018

“Attraverso me”, l’interiorità femminile indagata attraverso il ritratto

“Attraverso me”, l’interiorità femminile indagata attraverso il ritratto
Nelle opere di Agostina Lisi la ricerca sul corpo tra cerchi magici ed attese clandestine.
0 Commenti
Valutazione articolo: 4.8

6 lug 2018

Compie 16 anni il Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra

Compie 16 anni il Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra
Tra gli spettacoli anche uno “studio” su Salomè realizzato e diretto da Simone Migliorini.
0 Commenti
Valutazione articolo: Nessuna
12345678910 Ultimo